Blog

Destinazioni
11.01.2022
Le strade panoramiche più belle d'America

Circa 5000 km da Est a Ovest e un paesaggio che cambia drasticamente da uno Stato all'altro. Dalle coste frastagliate del New England, alle pianure sconfinate del Midwest, passando per le lande desertiche di Utah e Arizona. In questo scenario, una fitta rete di strade principali e secondarie, che da anni accendono i sogni dei viaggiatori su due o quattro ruote. 

Perchè Stati Uniti fa rima con on the road. Se poi aggiungete un fantastico Van, una Cadillac Convertible o una Harley Davidson, l'avventura è servita.

Ma quali sono le strade panoramiche più belle d'America?

Beh la lista sarebbe davvero lunghissima e sono certa che sarebbe quasi superfluo citare la Strada per eccellenza, la Route66. Qui ci addentreremo su strade "inconsuete" e meno note, ma non per questo meno affascinanti.

Great River Road, dal Minnesota alla Louisiana

 

3000 miglia e 10 Stati attraversati, dal Minnesota settentrionale al Golfo del Messico, seguendo il corso del fiume più lungo degli Stati Uniti d'America, il Mississippi. Un fiume che ha visto scorrere importanti avvenimenti storici e che ha visto nascere leggende della musica. Lungo la strada, segnalata da un timone verde, sono tantissime le esperienze che si possono fare legate alla vita fluviale e non solo. Dalla moderna Minneapolis dirigetevi a sud, per assaggiare le squisite birre artigianali del Wisconsin e il bourbon del Kentucky, o visitare il museo di Buffalo Bill in Iowa o ancora la casa natale di Mark Twain, in Missouri. Ancora più a sud, fate tappa nelle magnifiche residenze antebellum della Louisiana e fate un vero e proprio tuffo nella storia della musica nelle leggendarie città di Memphis, Natchez e New Orleans.

Going to the Sun Road, Montana

Una delle tratte stradali più scenografiche al mondo. Si tratta di soli 80 km, da ovest a est del Glacier National Park, o viceversa. Se pensate di poter fare questo tratto in breve tempo, vi sbagliate di grosso! Ad ogni curva lo spettacolo è assicurato: comodamente seduti nella vostra auto, potrete osservare animali selvatici in libertà, ghiacciai, cascate e paesaggi montani incredibili. La vista dal Logan Pass, il punto più alto della strada, a 2200 m circa, è impareggiabile! Se siete arrivati fino a qui, il consiglio è di sostare in uno dei tanti punti panoramici del percorso o nelle piazzole adibite e intraprendere uno dei numerosi sentieri del parco. Perciò, prendetevi tutto il tempo necessario per ammirare il Lake Mac Donald, attraversare con cautela il Weeping Wall, il cosiddetto muro piangente, e ammirare il tramonto a Big Bend.

Highway 101, Oregon

La Highway 101 è una di quelle strade che accende immediatamente i sogni dei viaggiatori on the road, solo a sentirne il nome. Circa 2.500 km lungo le coste occidentali degli Stati Uniti, dallo Stato di Washington fino alla California. Ma mentre alcuni tratti del percorso, come quello tra San Francisco e Los Angeles, godono di una fama che va oltre i confini Usa, altri sono pressochè sconosciuti. E' il caso della porzione che corre da Astoria a Brookings, lungo il profilo costiero dell'Oregon. Circa 340 miglia di strada panoramica, senza ostacoli alla vista, e un susseguirsi di scogliere e spiagge da un lato, piccoli villaggi e paesaggi agricoli dall'altro. Prima di intraprendere il viaggio on the road, ad Astoria, concedetevi una pausa per una buona birra locale e fish and chips, magari con vista sull'Astoria Megler Bridge, lo scenografico ponte che unisce Oregon e Washington State. Proseguendo verso Sud, spiagge selvagge si distendono verso l'oceano: è il caso di Indian Beach o Rockaway Beach. E come non citare la spiaggia di Cannon Beach, resa famosa dal film anni '80 i Goonies. Da non perdere la sosta a Cape Arago: vi "costerà" una piccola deviazione dalla Highway 101, ma la vista dal faro omonimo vi ripagherà ampiamente! A Firenze (si, si chiama proprio così!) incontrerete oziosi leoni marini e potrete visitare la grotta marina più estesa del Nord America. Proseguendo ancora più giù, aguzzate la vista perchè potrebbe capitarvi di incontrare dei dinosauri! Incastonate tra la lussureggiante vegetazione della foresta pluviale, 23 statue a grandezza naturale di altrettanti animali preistorici vi attendono nei Prehistoric Gardens di Port Orford.

Sara Di Maio
Travel Advisor Siam Viaggi
Segui il suo blog www.portamiaviaggiare.it